Progetto Sommossa

raccolta dell'evoluzione del suddetto progetto musicale

Mese: gennaio, 2012

Un anno dopo

Quelle stronzate scritte fino ad adesso sono state un grande buco nel tempo. Questo blog ha raccontato finora una storia nel passato, ed adesso ritorna bruscamente al presente.

e il presente di adesso è molto più oscuro di quello di un anno fa.

Ho scherzato fino ad adesso, sono stato delicato e avanguardista.
Chi di voi ne è ha conoscenza sà già della produzione di un nuovo album, di orientamento diverso, ma di contenuto ugualmente sovversivo.
Ma non è di questo che vi voglio parlare adesso.

Bensì è nata in me la necessità di costruire e comporre nuovi videoclips legati a ps.

Questo messaggio è quindi nient’altro che un avvertimento. un avvertimento di imminente pericolo. giratevi intorno e magari troverete scene raccapriccianti che finiranno in pellicola., la mia pellicola.

Annunci

The Chatedral – Video.

Incomincio a pensare che i nostri oscuri padroni, che ci incatenano in questa insipida esistenza, e ai quali con forze mi ribello, e spero di coinvolgere anche voi, abbiano già vinto , e da tempo.

Si, hanno già vinto, e questo perché  NON hanno bisogno di rimuovere il video che sto per presentare. Perché hanno già assopito le vostre menti a tal punto da rendervi eternamente incapaci di comprenderne il messaggio sotterraneo (e quantomeno pericolosissimo per i nostri padroni).

Li diritti occhi torse allora in biechi;
guardommi un poco, e poi chinò la testa:
cadde con essa a par de li altri ciechi.

Alcuni pensano addirittura che ci sia un errore di traduzione, meschini costoro, meschini e sporchi inutili seguaci della fredda logica, che non comprendono quanta potenza ha l’inconscio mio, che suggerisce dalle più basse empietà alle più alte vette d’angelica potenza.

CHAT-e-DRAL

si, bestie della palesità,

La cattedrale, il luogo più sacro, nel quale si deve tenere l’assoluto silenzio riverente, dove l’eco e il riverbero non sono un caso, servono bensì per generare il terrore di proferir parola, perchè dio o chi per lui ha da dire le sue stronzate, li devi ascoltare.

E li, nella mia testa, nella mia cattedrale, questa sacralità viene profanata e violentata, perché ad anipocritotopia, la città del male rivelato (sempre meglio di quello nascosto), nella cattedrale si parla, non si fa altro che parlare, come nella mia testa le voci non finiscono di urlare e dire tutti la sua.

perdonatemi il paragone, ma un pò come succede a PORTA A PORTA.

e così che non resistetti. potrei citare vespa: BZZZZZ. ok adesso prendimi e bruciami nelle fiamme fredde dell’inferno dei cazzari

e così arrivò il momento, gustatevelo, perchè le energie disperse per crearlo non sono state poche.

si ringraziano in particolare davide cancila www.davidecancila.com e steva la cinchiala la mia diva.

Qui si fa sul serio.

Qui si fa sul serio

sempre che non l’avevategiàcapito. dio bono. eh.:;

(punto, due punti, punto e virgola, ma sì, fai vedere che abbondiamo… Abbondandis’id abbondandum )

chi non ha capito la citazione appena applicata, esca da questo blog, adesso.

sei ancora qui? smetti di leggere e ucciditi.

 

 

bene, adesso che ci siamo liberati degli intrusi, è ora di iniziare a parlare di cose serie, non uno ma più videoclip sono in progetto per progetto sommossa (che ripetizione fastidiosa aihimé)

difatto al momento cui scrivo uno è già stato realizzato, e verrà mostrato nel prossimo post.

 

per gli altri video…

 

 

 

…cazzo datemi tempo!! ma nel finesettimana ho già progetti.

 

che il signore sia con voi, amen. (e anche la signora)

 

 

 

 

 

ANIPOCRITOTOPIA – Scaricalo Ora!

Ci sono persone che sicuramente credono che questo album lo regali alla popolazione poiché non vale niente.

Siete così schifosamente consumisti che credete che se una cosa è gratuita ha un valore scarso.

Niente di più sbagliato, il motivo per cui io Dono questo disco è perché questi ha intervento terapeutico e sovversivo, e  con la sua gratuitività ne voglio incentivare la dispersione , la diaspora, per portare ai quattro venti (che sicuramente come esseri mitologici, sono molto meno consumisti di voi) il verbo, il messaggio, contenuto in questo disco. Messaggio in parte criptico e in parte palese.

Così palese da passare inosservato, a quelle forze conservatrici che ne impediranno la diffusione, e che sicuramente stanno già complottando per oscurare questo blog, e bruciare tutte le copie esistenti di Anipocritotopia.

Effettivamente essendoci questo rischio, mi espongo notevolmente con questo messaggio, e spero che non vada perduto nei meandri della rete. Affido il mio verbo ad una bottiglia, e spero che riusciate a scaricare questo disco prima che sia rimosso dai server.

Ve lo metto innanzitutto su Jamendo, Piattaforma in declino ontologico, a causa vostra, senzadubbio.

http://www.jamendo.com/it/album/79371

ma non posso non fornirvi un allocazione di riserva, essenziale per prevenire l’esclusione del file.

http://www.death-less.it/death%20less/Anipocritotopia%20-%20Progetto%20Sommossa.zip

è importante che ognuno di voi faccia la sua parte, e che ridistribuisca nelle sue possibilità il Verbo, sempre che voi alla rivoluzione ci teniate, o almeno che vi stiano sul cazzo le forze oscure e manipolatrici contro cui combattiamo.

in poche parole

in poche parole Anipocritotopia parla (come si evince dal neologismo)

del mondo come lo conoscete ma senza l’ ipocrisia che lo contraddistingue

e qui dichiaro che nel prossimo post questo disco lo avrete.

Strutturalmente di cosa parla Anipocritotopia?

Rispondiamo alla domanda in questione;

Perversioni , Ossessioni e Ipocrisia della Società Contemporanea

Leggi il seguito di questo post »

anipocritotopia

iniziamo con il semplice esempio del layout della copertina. va spiegato, e per bene, e la spiegazione guarda un pò è  nell’interno copertina ! ma ve la riporto qui per pura comodità:       in copertina è raffigurata una riproduzione, composta dall’autore, della quindicesima carta degli arcani maggiori; il diavolo, simbolo della creatività. Sul […]

che cazzo è Progetto Sommossa?

è un un progetto anarco insurrezionalista? un fronte di ribellione verso la società? un organizzazione per il ribaltamento dello stato attuale?

No.

Queste somosse fisiche, saranno inutili, sempre che non verranno soppresse nel sangue , e sempre che ci siano.

Saranno inutili perché un Rivoluzione non parte dal disagio ne dalla fame, come molti hanno pensato negli anni passati.
La rivoluzione, quella vera, parte dall’evoluzione, evoluzione mentale e spirituale, che crea un così grande scompiglio nella mente dei soggetti da causare una sommossa prima dentro e poi fuori i loro animi.

Nietzsche, lo conoscete (e se non lo conoscete uscite subito da questo blog.) e della rivoluzione che si appresta nel cammin di nostra vita se si inoltra la strada che porta al Superuomo, al Soprauomo sto scrivendo.

Cammino che arriva proprio quando la dritta via era smarrita, un pò come il filo logico di queste mie parole che va a zig zap per mettervi in difficoltà.

Sto scrivendo appunto, che la sommossa a principio della questione, è sommossa d’animo e di mente, sommossa che provocherò, statene certi, se spinti da questa musica indagherete a fondo dentro di voi.

adesso però non trascendetemi seduta astante, non ce ne è bisogno, faccio un giro largo, molto largo e ripieno di provocazioni che non capirete, non capirete perchè non siete destinati a diventare sopraumini, è evidente.

 

Un blog aperto in ritardo

in ritardo, di circa un anno rispetto alla prima uscita discografica, di circa due da quando una mattina uno stronzo si è svegliato e ha creato Progetto Sommossa.

la necessità di creare un blog è nata dal fatto che non è facile tenere raccolte tutte le cose che si dicono che si pensano, facebook dalla grande bocca le mangia e le digerisce non lasciandone praticamente traccia se non nei suoi più oscuri tratti intestinali e gli altri socialminchianetwork sono tutti morti.

progetto sommossa per creare sommossa ha bisogno di comunicare, quindi necessita di una piattaforma più stabile, speriamo che questa faccia al suo caso.