free to ride the way you want

di progettosommossa

un tempo le persone, i giovani, non potevano percorrere la strada che volevano, impedimenti sociali e non solo si frapponevano davanti a loro. Muri di moralità inscavalcabili, se non a costo dell’esilio.

adesso la situazione è diversa, chiunque senza remore può scegliere la strada che vuole e seguirla. Il problema è da tutta un altra parte, infatti non sappiamo (perché non abbiamo i mezzi per farlo) QUALE strada VOGLIAMO scegliere.

Ed è qui che i nostri oscuri Signori intervengono, guidando indirettamente le nostre scelte.

Ed è qui che la nostra situazione si rivela di gran lunga peggiore di quella del passato. Poichè di fatto non è cambiato niente (c’è chi sceglie per noi) ma in più noi siamo addirittura convinti che stiamo scegliendo col nostro cervello, e che quello che andremo a fare è ciò che realmente vogliamo.

la mia missione è quindi una sola.

Instillare in voi il DUBBIO.

Il dubbio vi concederà grazia, il dubbio vi aprirà una porticina, imboccatela, esplorate cosa c’è dentro voi stessi.
potreste trovarci molto, potreste trovarci cose che non immaginate, ma soprattutto potreste trovarci (e ce le troverete) le peggiori oscure ossessioni e perversioni. o nel peggiore dei casi, non ci troverete niente, ma a quel punto sarete grati che qualcuno abbia scelto per voi.

Quello che vedete in progetto sommossa, è solamente parte di quel che c’ho trovato io.

Annunci